Pubblicato il

Quarto anno consecutivo di crescita a 2 cifre del Noleggio a Lungo Termine in Italia

Ancora numeri da record per il noleggio auto. Il 2017 è stato infatti il quarto anno consecutivo di crescita, con una cifra mai raggiunta in passato in termini di immatricolazioni: quasi 433mila, con una crescita del +18,2% rispetto al 2016. A rivelarlo sono le rilevazioni di Aniasa, Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici, sui 12 mesi appena trascorsi.

Se dunque, come abbiamo visto, il mercato generale ha sfiorato le 2 milioni di immatricolazioni, la rilevanza del noleggio e del settore delle flotte aziendali continua ad aumentare.

 

NOLEGGIO AUTO UN 2017 DA RECORD:

 

 

I numeri di Aniasa rilevano una crescente componente di vendite nel canale delle auto aziendali, che ha superato la quota del 40%, mentre nel 2009 era solamente al 22%. Le registrazioni di auto nuove intestate alle società (società, noleggio e leasing) sono cresciute del +22,5% e hanno conquistato ben il 43,6% dell’intero mercato. 

Ma sono state soprattutto le società che effettuano il noleggio a breve termine e il noleggio a lungo termine ad aver fatto registrare nel corso dell’anno le percentuali di crescita più significative, anche alla luce dei vantaggi fiscali legati al super ammortamento: una crescita media del +18,6% da inizio anno.
Come abbiamo detto, per il noleggio auto si tratta del quarto anno consecutivo di crescita, con un ulteriore record di immatricolazioni, quasi 433.000 unità (+18,2%). Per la precisione, 432.902.

Sempre Aniasa sottolinea che è paritario il peso del noleggio e delle vendite alle società, entrambi in crescita a doppia cifra. In particolare l’incremento del noleggio auto è stato spinto sia dal noleggio a breve termine (+20,9%) che dal noleggio a lungo termine (+16,5%), che arrivano a rappresentare complessivamente il 21,8% del mercato (ben due punti percentuali in più rispetto al 2016).

 

NOLEGGIO A BREVE TERMINE E NOLEGGIO A LUNGO TERMINE: UNO SVILUPPO CONGIUNTO

 


Le statistiche dell’associazione sottolineano che il comparto noleggio a breve termine, a dicembre, ha registrato un aumento del 66%, mentre nel totale annuo la crescita è del 18,5% (il doppio della media del mercato nel suo complesso). L’incremento delle
immatricolazioni a fine anno indica, nello specifico, un’anticipazione delle immatricolazioni previste per il 2018, probabilmente sulla base delle politiche di sconto delle Case. Evidenti saranno, per questa anticipazione, le conseguenze sulle immatricolazioni Rent a car del primo trimestre 2018.
Il noleggio a lungo termine, invece, si è confermato assoluto protagonista: +18,82% su base annua, anche se a dicembre ha chiuso in sostanziale pareggio (+1,15%). Le vendite alle società, infine, segnano nell’anno un incremento del 27,5% con 434.483 vetture e una quota di mercato pari al 21,9%. In tale contesto incidono notevolmente le auto immatricolazioni, senza il cui apporto il comparto registrerebbe indici negativi.

 

FONTE: dati ANIASA e FLEET MAGAZINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *